IX EDITORIALE

ON THE ROAD

Da quando l’uomo ha iniziato a camminare sulla terra è sempre stato mosso dalla curiosità di scoprire cosa fosse celato ai suoi occhi oltre l’orizzonte, una volontà atavica che l’ha spinto a superare confini fisici, geografici e antropologici, accrescendo di pari passo la propria conoscenza con quell’irrefrenabile fame d’avventura.
È così che nei secoli ha scoperto terre e varcato frontiere, divenendo parte integrante della storia di quei luoghi.
Dal Medioevo in poi lo spazio del viaggio, inteso come itinerario più o meno prestabilito se non più sovente lasciato al sentore del momento, diviene teatro di racconti e avventure, di cui si sente la necessità di acquisire traccia, memoria di ciò che si è veduto lungo il percorso.
Nasce così una nuova idea di viaggio, affidata alla ricerca audace di saperi e formazione, unita ad un’indomabile piacere per l’evasione ed il puro divertimento. Il viaggio come sfida all’ignoto prende corpo nella sua massima espressione sul finire del XVI sec. nel “Viaggio in Italia” o “Grand Tour”.
Coinvolgimento fisico ed emotivo che trova libero sfogo in itinerari che partendo dal “sogno dell’Italia” passano attraverso il paesaggio e la riscoperta dell’antico.
Inseguendo quel sogno di “museo a cielo aperto” Scene Mediterranee vuole ripercorrere quello che oggi è il piacere di scoprire tracce di grandi civiltà, catturando e ricucendo le trame di straordinari paesaggi italiani, orizzonti che soli permettono di entrare in contatto con la sincera autenticità dei luoghi, nella convinzione che l’identità di un paese non esiste senza storia che a sua voltà non esiste senza geografia.

Visita l'archivio

Manifesto

Il nostro pensiero

SERVIZI

direzione artistica
progettazione
eventi

SCENE MEDITERRANEE è un progetto artistico ed editoriale nato per indagare, approfondire e valorizzare le tematiche legate alle produzioni artistiche e di alto artigianato che affondano nella cultura del Mediterraneo italiano.

continua

Portulano

Il viaggio

E’ l’area narrativa che fa riferimento all’esperienza del viaggio, sia fisico che spirituale, dove ciascuno appunta la propria idea di luogo e ne traccia una rotta personale, ma sempre riconducibile alla conoscenza universale.

vai alla gallery

Luci & Colori

Le forme

Architetture, artificiali e naturali, landmark di spazi ed esperienze mediterranee, ricomposte nella memoria come “gioco sapiente e meraviglioso di volumi composti sotto la luce” che alle latitudini del Mare Nostrum è soprattutto colore.

vai alla gallery

Macchie

Il territorio

Metonimia per indicare il paesaggio mediterraneo, di cui la macchia rappresenta uno dei principali ecosistemi. In senso estensivo si allude al Territorio mediterraneo italiano quale indissolubile intreccio di azioni, trasformazioni, magia e umanità.

vai alla gallery

Eros & Gola

I sensi

Si investiga la sostanza dell’Eros ed il vizio-virtù della Gola, inclinazione tipicamente mediterranea che vede l’atto del cibarsi, quando non è sopravvivenza, intimamente legato alla passione e alla vita.

vai alla gallery

Materiae

I corpi

Materiae come elemento fondativo delle multiformi espressioni artistiche, artigianali e produttive che prendono vita dalla millenaria cultura del Mediterraneo Italiano.

vai alla gallery

Styling Showroom

MEDITERRANEAN APTITUDE

Scene Mediterranee

RODA
News
News  |  Vanessa Cavallaro  |  8 September 2016

TRAMAGLI | Vanessa Cavallaro

Alla ricerca di eccellenze legate alla lavorazione del vetro Scene Mediterranee incontra Vanessa Cavallaro, appassionata artista di Altare. Raccogliendo l’eredità famigliare e di generazioni di lavoratori che si sono succeduti nella cittadina ligure divenuta universalmente nota, come sempre succede un pò per leggenda un pò per storia documentata, come “città del vetro”, propone la tipica lavorazione ad incisione per mezzo della ruota.

continua a leggere
News  |  Perpetua Gioiello  |  22 July 2016

Perpetua Gioiello

Una vera rivoluzione nel mondo della scrittura perché con Perpetua, per la prima volta, viene utilizzata polvere di grafite riciclata che, abbinata ad uno speciale polimero, acquisisce durezza, resiste agli
urti e non sporca le mani. Perpetua è un brevetto registrato di prodotto e di processo produttivo ed è, l’unica matita 100% made in Italy.

continua a leggere